5 blogger ad Angouleme

Angouleme 2012 (post di chiusura)

3 febbraio 2012

cinque blogger ad angouleme

Inutile continuare a dire che è stato un ottimo viaggio, in compagnia di ottime persone, Andrea, Roberto, Matteo e Paolo. Viaggio reso possibile dall’Ente del turismo francese e dalla”visione” di Francesca e di tutto lo staff (Yves, Silvio e Sophie) che ci ha accompagnato durante i cinque giorni nella regione del Cognac.

Per chiudere l’avventura vi lascio qualche tweet che più di ogni altro rappresenta le nostre intense giornate nella città di Angouleme, con l’idea, prima o poi di realizzare qualche tavola a fumetti simile a quelle fatte per il viaggio in Thailandia.

 

 

Esplosione post viaggio

31 gennaio 2012

Succede sempre. Il bagaglio al momento di partire per un viaggio è leggero e facile da trasportare. Ma al momento di tornare a casa è inevitabilmente stracolmo ed esplode non appena tocco la cerniera per aprirlo, a volte anche prima.

Cos’è, una specie di legge fisica del bagaglio in viaggio?

valigia esplode dopo un viaggio

Ristorante Le Saint Martial, Angouleme

30 gennaio 2012

20120130-142823.jpg

Un balloon per questa brasserie in pieno centro. Il giudizio è falsato dalla scelta, commercialmente abbastanza condivisibile, di limitare il menù a pochi piatti (tre!?!). La mia idea è che tornandoci in giorni non festivalieri, quando la città si svuota (dalla domenica sera insomma), potrebbe regalare soddisfazioni.

Ottima la scelta di mettere il sosia di John Cleese come maître di sala, momenti amarcord da Un pesce di nome Wanda garantiti.